21 settembre 2019

Comprendere l’originalità dell’approccio teorico e tecnico alla psicoterapia breve del Prof. E. Gilliéron, caposcuola della prestigiosa Scuola Europea di Psicoterapia Breve di Losanna, significa riconoscere alla sua impostazione una portata “rivoluzionaria”, rispetto all’attuale panorama delle tecniche di psicoterapie a breve termine, presenti sulla scena psicoanalitica.

Gilliéron propone un “Intervento Psicoterapeutico Breve”, in quattro sedute, da distinguere dalle Psicoterapie Brevi di durata massima di un anno. Nelle quattro sedute non pone l’accento sulla formulazione di focus o di obiettivi da raggiungere entro un tempo stabilito con il paziente, ma fornisce, già nella prima o seconda seduta, ipotesi di comprensione dei conflitti e della situazione di crisi che ha spinto il paziente alla consultazione, e dei motivi delle ambivalenze circa il cambiamento.

L’intervento può preludere all’inizio di una psicoterapia psicoanalitica di breve o lunga durata, può consentire di individuare altre forme di intervento o può chiudersi con la quarta seduta.

Durante la giornata convenieristica si esploreranno i concetti fondamentali della tecnica dell’intervento psicoterapeutico breve, quali l’influenza del setting (la limitazione temporale ed il faccia a faccia ne costituiscono gli elementi maggiormente determinanti) e la questione centrale della mentalizzazione intesa come funzione emergente di un conflitto tra i bisogni biologici e affettivi e l’ambiente familiare e sociale.

La caratteristica dell’”intervento psicoterapeutico breve” è prettamente psicoanalitica, basata sulla comprensione delle fantasie e delle aspettative relazionali preconsce ed inconsce del paziente e del terapeuta. L’accento fin dall’inizio è su quale uso fa il paziente del terapeuta.

Questo implica l’autoanalisi del terapeuta, la messa in evidenza del suo rapporto con la problematica portata e della sua risposta all’atteggiamento del paziente. Nel modello proposto dal professor GIlliéron, questo avviene attraverso lo studio minuzioso dell’invio, dei primissimi contatti e dello scambio in seduta; aspetti che verranno esemplificati durante la giornata formativa attraverso l’esposizione di un caso clinico.

Tale modello apre una riflessione rispetto alle situazioni cliniche in cui i limiti temporali e le pressioni e richieste del paziente e delle istituzioni possono spingere la diade paziente-terapeuta verso contenuti “concreti”.  In tali contesti l’Intervento psicoterapico breve, mettendo l’accento sulla valutazione dei bisogni e delle risorse del paziente, rappresenta un momento preliminare da cui poi articolare le possibili proposte di trattamento e si configura come una sfida per continuare a “pensare” e “immaginare”.

Relatore
Edmond Gilliéron Caposcuola della prestigiosa Scuola Europea di Psicoterapia Breve di Losanna, nata nel 1967. Professore Emerito di Psichiatria dell’Università di Losanna (Svizzera), già Primario al Policlinico Psichiatrico Universitario della stessa città, già Professore di Psichiatria all’Università di Montreal (Canada), Psicoanalista della Società Internazionale di Psicoanalisi.

Le iscrizioni saranno prese in ordine di arrivo sino ad esaurimento posti disponibili.

Evento in fase di accreditamento ECM per psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, neuropsichiatri infantili.

Sede: Pacific Hotel Fortino, Strada del Fortino, 36 – Torino.

Psicoterapia breve

Sch. Iscr. – La Psicoterapia breve